10 cose che non sapevi sul making of di White Christmas

Natale e musical sembrano andare di pari passo. Quindi, non è una sorpresa che uno dei film di Natale più amati di tutti i tempi si occupi di entrambi. White Christmas, il seguito musicale di Holiday Inn creato da Irving Berlin, è il coronamento del genere Holiday Musical.

Interpretato da icone come Danny Kaye e Bing Crosby, il film contiene alcune delle coreografie più appariscenti, le canzoni più accattivanti e i momenti più commoventi di qualsiasi film di Natale. È sicuramente un classico, ma sapete tutto quello che c’è dietro la realizzazione del film?

10 Class Clown

Anche se nel film era il secondo di Bing Crosby, Danny Kaye era al centro della scena. Durante le riprese, Kaye ha portato il suo caratteristico spirito e umorismo in ogni scena, a volte esagerando un po’.

Secondo molti attori e membri della troupe, Kaye era un tale imbranato sul set che dovevano finire e buttare le riprese perché tutti continuavano a scoppiare per le sue battute. A differenza di oggi, troppe riprese possono costare allo studio un sacco di soldi se viene sprecata troppa pellicola. Per fortuna, il talento e la personalità di Kaye compensavano le perdite di pellicola.

9 Finale Redux

Il finale del film è un ricordo natalizio impresso nella mente di chi lo guarda. È uno dei momenti più iconici di qualsiasi film di Natale. Era così bello che la troupe ha dovuto ripetere la visione dopo il presunto taglio finale.

Si è scoperto che il re e la regina di Grecia erano stati in visita sul set e avevano perso le riprese della scena finale. Così, il regista fece loro “rigirare” la scena senza alcun filmato. Crosby, che a questo punto era stanco di girare, saltò lo spettacolo per i monarchi e andò invece a giocare a golf.

8 Primo Film Vista Vision

White Christmas è più di una semplice capsula del tempo grazie alla sua età. La tecnologia utilizzata nel film era un po’ una rarità all’epoca, così come oggi. Fu il primo film ad utilizzare la nuova tecnologia VistaVision, un modo nuovo e semi-ingannevole di catturare l’intera portata di un’immagine.

Questa tecnologia permetteva una maggiore risoluzione delle immagini girando la pellicola da 35 mm in direzione orizzontale. Questo si traduceva in una versione più ampia e dettagliata della pellicola. Anche se non era così innovativo come il Cinemascope, è comunque una nota divertente e retrò nella storia del cinema.

7 È erba medica quella?

Molto prima di The Avengers, c’era un’idea: riunire alcuni dei più iconici film di Natale in un universo condiviso. Ok. Forse non c’era, ma questo non significa che non ci sia qualche spillover tra una tonnellata di questi film.

In White Christmas, Phil e Bob vanno in Florida per vedere le sorelle Haynes esibirsi. Lo fanno soprattutto perché hanno prestato servizio al fianco del fratello delle ragazze. Quando Betty e Judy mostrano loro una foto recente si vede che si tratta nientemeno che dello stesso Alfalfa, Carl Switzer. Switzer può anche essere trovato al ballo del liceo in It’s A Wonderful Life.

6 L’ex Holiday Inn

Per molti fan dei musical classici, saprete che prima di White Christmas, Irving Berlin ha creato un altro classico dei musical natalizi insieme a Bing Crosby: Holiday Inn. Il film è incentrato su Crosby che apre un night club aperto solo nei giorni di festa.

Si è scoperto che il set che è stato assemblato per creare Holiday Inn era in realtà fondamentale per White Christmas. Il Columbia Inn è solo lo stesso set rimodellato del primo film, modificato per sembrare che si trovi sulle montagne del Vermont e non a nord di New York.

5 Il numero delle sorelle non era scritto

Si è scoperto che alcune delle buffonate tra Crosby e Kaye sono state effettivamente portate sullo schermo. Il momento iconico in cui i due indossano i costumi delle Hayes Sisters ed eseguono il numero delle Sisters è uno dei momenti più divertenti e memorabili di tutto il film.

A quanto pare, la scena non era mai stata prevista nella sceneggiatura. Il regista Michael Curtiz sorprese i due attori a scherzare sul set e decise che era così divertente che doveva essere inclusa nella scena finale. Il momento in cui Crosby inizia a ridere è la sua reazione genuina al momento, non potendo combattere l’umorismo di Kaye.

4 divari di età contrari

Il film ha un sacco di strani punti della trama che riguardano l’età. Il generale interpretato da Dean Jagger è alle prese con l’invecchiamento, mentre Betty e Judy hanno una dinamica sorella maggiore/sorella minore. Stranamente, molte delle età degli attori sono in contrasto con questi punti della trama.

Bing Crosby, che dovrebbe essere molto più giovane del “vecchio” Dean Jagger, era in realtà di ben sei mesi più vecchio dell’attore. Rosemary Clooney, che interpretava la sorella maggiore Betty, aveva in realtà sette anni in meno di Vera-Ellen, che interpretava la sorella minore Judy.

3 Sforzo comune dello studio

Al giorno d’oggi, gli studios combattono tra loro per i diritti di qualcosa di stupido come Spider-Man. Mentre all’epoca non erano migliori amici, almeno potevano occasionalmente condividere le risorse. Per esempio, guardate la sequenza del treno nel film.

Paramount non aveva un set per il treno nel suo studio, quindi ha dovuto cercare altrove. Gli unici altri due studi in città che ne avevano uno erano la 20th Century Fox e la MGM. La Paramount si associò alla Fox e utilizzò il loro palcoscenico per le sequenze sui vagoni del treno.

2 Spuntini senza sceneggiatura

Le scene improvvisate richiedono molti elementi ben lavorati per essere realizzate. Il regista deve essere disposto a sperimentare, e gli attori devono trovare un dialogo credibile e adatto alla sceneggiatura.

Per fortuna, una scena davvero grandiosa ha colto nel segno. Nel film, Bob e Betty si incontrano in cucina per uno spuntino di mezzanotte. A parte la canzone, il dialogo che precede questo momento è stato interamente improvvisato da Crosby. Il suo monologo sul cibo e sulla natura dei sogni non è mai stato nella sceneggiatura.

1 Miracolo nel Vermont

Abbiamo forse inventato i Vendicatori del Natale, ma questo film contiene un altro cameo natalizio. Nel film, Percy Helton appare come un capotreno che perseguita Bob e Phil quando arrivano senza biglietto.

Helton fa anche un’apparizione nell’amato film Miracolo sulla 34a strada. In quel film, Helton interpreta il Babbo Natale della Macy’s Thanksgiving Day Parade che beve un po’ troppo per bagnarsi il fischio in anticipo. Mentre indossa una lunga barba bianca in un film, la voce iconica di Helton può ancora essere riconosciuta.

Matt Berger (214 articoli pubblicati)

Matt Berger è uno scrittore, comico, attore, appassionato di Paddington e papà di Corgi. Attualmente scrive per Screen Rant, ha scritto per Bloody Disgusting, ospita il podcast Film School Sucked e co-ospita il podcast Macabre. Matt è un alumno della Portland State University con una laurea in inglese e studi cinematografici.

Altro da Matt Berger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *