Adventure Rider

Le moto classiche sono belle, ma quanto è probabile che tu ne usi una off-road? Una moto da cross d’epoca, certo, ma se hai una slitta da deserto o una scrambler vecchia scuola, vorresti andare in giro nel fango con quella? Forse, ma potrebbe rovinare tutto il duro lavoro che hai messo nel restaurarla.

C’è un punto dolce, dove una macchina è stata ricostruita quanto basta per renderla funzionale e semi-attraente, ma non così tanto che avresti paura di farla cadere in una cava di ghiaia. E, si potrebbe probabilmente vedere questo 1973 Honda CL350 (in vendita in California) si inserisce in quel punto dolce.

Queste sono marmitte nuove, ma le testate sono scabrose. Foto: Craigslist

Una Honda CL350 è sempre stata in qualche modo desiderabile, ma forse ancora di più in questi giorni, grazie alla mania dello scrambler vintage. Tutti fanno a pezzi le moto d’epoca per creare abominevoli “costumi” che in realtà non ammontano a niente di più di un set di manubri da bici da cross e pneumatici knobby. La maggior parte del resto del pacchetto (parafanghi hacked, faro minuscolo, ecc) è un semplice cambiamento cosmetico, e un sacco di quelle modifiche in realtà rendono la moto una macchina peggiore nel mondo reale, non migliore.

Tuttavia, il CL350 era ragionevolmente ben impostato per una moto della sua epoca, e anche ora, dovrebbe funzionare abbastanza bene come una moto stradale a tutto tondo, considerando la sua annata. Era una scrambler strada, non progettato per le corse off-road. Ma ricordate che anche se il CL350 non era un peso leggero, molti corridori offroad stavano ancora pilotando massicce slitte da deserto britanniche alla fine degli anni ’60 e all’inizio degli anni ’70. La Honda non sembrava così male rispetto a quello standard. Infatti, un CL350 molto modificato ha vinto la seconda gara NORRAD Baja 1000, pilotato da Larry Bergquist e Gary Preston. Aveva senso; gran parte della scena originale della Baja era stata sperimentata sulla precedente, simile Honda CL72, da Billy Robertson Jr. e Dake Ekins.

Ovviamente, il confronto con qualsiasi dual sport o dirt bike moderna lascerà il 350 a sembrare sciocco, ma si dovrebbe essere in grado di andare avanti a velocità ragionevoli su strade sterrate.

Gomme nuove. Ehi ragazzi, quello è un freno a tamburo, un dispositivo ABS primitivo! Foto: Craigslist

Probabilmente non sareste entusiasti di portarla in autostrada. La CL350 faceva solo circa 33 cavalli, anche meno della CB350, che aveva lo stesso identico motore. Quel fresco scarico a tubo alto era pesante, sollevava il centro di gravità e succhiava la potenza dal motore. Dovreste essere in grado di gestire bene le strade secondarie, ma le superstrade più veloci, specialmente quelle dell’ovest, potrebbero non essere troppo piacevoli.

Il bicilindrico raffreddato ad aria aveva in realtà 324 cc di cilindrata, con trasmissione a cinque velocità. Non perdeva olio dappertutto come le sue controparti del mercato britannico, mentre faceva ancora quello che era considerato una potenza ragionevole. La combinazione di prestazioni, prezzo e affidabilità era una ricetta per un successo immediato. Honda ha presumibilmente venduto 600.000 dei suoi vari modelli CB350-derivati in Nord America tra il 1968 e il 1973. Quei numeri sono quasi impensabili oggi, e mentre la CB750, la Z1900 e modelli simili ricevono tutta la grande stampa oggi, non è esagerato dire che la serie 350 della Honda è stata una delle linee più significative mai importate negli Stati Uniti e in Canada. La gente imparò a guidarla prima di passare a moto più grandi… o forse non passò. La 350 era una moto sufficiente per molti motociclisti, che erano abituati a macchine ancora più deboli dall’Italia e dal Giappone. Chiedete ai vecchi motociclisti, e molti di loro hanno racconti delle loro avventure a lunga distanza su queste moto.

Ecco. Quella borsa con la lattina di munizioni potrebbe funzionare per Lord Humungus, ma il finto look post-apocalittico potrebbe non essere adatto alla maggior parte dei proprietari di bici vintage. Foto: Craigslist

Il motore 350 non ha avuto la longevità delle sue controparti più grandi della Honda, e molte di queste macchine sono state martellate in pista nelle gare vintage, o semplicemente picchiate a morte attraverso una vita di costante abbandono. Oppure, fatte a pezzi da hipsters trasformati in cafe racers. Tuttavia, ci sono ancora molte di queste moto in giro. Trovare pezzi di ricambio non è un problema.

Secondo l’annuncio su Craigslist del venditore, è così che è nata questa macchina. L’annuncio dice che ha avuto una “ricostruzione completa della parte superiore utilizzando le parti migliori di due motori identici”. Hrm. Questo potrebbe essere un bene o un male. L’annuncio menziona un sacco di altre parti nuove: batteria, pneumatici, tubi, faro LED, interruttori, catena, regolatore, specchi, candele, e così via. E anche le marmitte sono nuove. Secondo l’annuncio, sono in acciaio inossidabile. Potreste non sentirvi così male se li sbattete, ma significa anche che non sono “vintage” o “autentici”, se questo genere di cose vi preoccupa.

Il rivestimento del sedile si sta spaccando, dice l’annuncio, e il serbatoio ha bisogno di una nuova verniciatura. Anche le testate hanno un aspetto piuttosto scabroso, e quel bauletto per le munizioni, beh, funzionerebbe in un film di Mad Max.

Nonostante alcuni difetti, la moto sarebbe interessante per molti piloti, ma il prezzo è piuttosto alto considerando le condizioni. 4.200 dollari sarebbe probabilmente un buon prezzo se questa moto fosse relativamente intatta… ma non lo è. Quindi la domanda è, è tutto il lavoro fatto alla moto andando a reggere? Se è così, questa potrebbe essere una macchina old-school davvero divertente, e hey, non puoi portare i tuoi soldi con te quando te ne vai.

Ma se questo wrenching è stato fatto da un visigoto ham-fisted di un meccanico, allora si potrebbe acquistare un incubo $4,200. Ciò significa, come di solito accade, che sarebbe meglio guardare questa macchina di persona, e ricordare tutte le altre cose che 4.200 dollari potrebbero comprarti, come una bella DR650 nuova, o quella R100 GS che hai sempre voluto quando sono uscite per la prima volta, o qualsiasi altra cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *