Come prevenire la carie secca sui pneumatici

  • Staff Writer
  • Staff Writer

  • Novembre 2, 2015

Vuoi sapere come prevenire la carie secca sui pneumatici? Probabilmente non pensi molto spesso al marciume secco dei pneumatici. Probabilmente pensi che il marciume secco sia qualcosa che colpisce la tua casa, ma anche le auto nel tuo vialetto e garage sono a rischio.

In effetti, colpisce molti pneumatici dei veicoli. La causa è essenzialmente la stessa del marciume secco nel legno. È causata da un fungo, e se questo fungo è permesso di diffondersi nella gomma dei vostri pneumatici, possono sviluppare la carie secca.

Lo sporco sulla carie secca dei pneumatici

È necessario sapere cosa può succedere se i vostri pneumatici sviluppano la carie secca e come prevenire la carie secca dei pneumatici. È inoltre necessario sapere come identificare i segni rivelatori e cosa si può fare per prevenire la carie secca dei pneumatici.

Leggi per imparare le basi della carie secca dei pneumatici e cosa si può fare. Ecco cosa devi sapere.

I pneumatici che non vengono usati invecchiano più velocemente

I pneumatici sono come la tua forma fisica, il tuo desiderio sessuale e il tuo cervello. Se non li usi, li perdi. Il marciume secco dei pneumatici potrebbe non essere un gran problema in un veicolo che viene guidato regolarmente. In questo caso, è più probabile che sia l’usura ordinaria che segna il bacio della morte per i vostri pneumatici. Questo è normale e naturale però.

Se non usi i tuoi pneumatici, però, stai rischiando una morte prematura a causa del dry rot. Questo perché i produttori di pneumatici aggiungono composti ai pneumatici che proteggono da cose come i danni dell’ozono o le crepe del tempo. Questi composti, però, devono lavorare verso la superficie del pneumatico per fornire protezione. Ciò significa che i pneumatici devono rotolare, flettersi e riscaldarsi.

Quando i pneumatici stanno fermi, si asciugano e invecchiano più rapidamente, in particolare sui fianchi. Ecco perché anche veicoli relativamente nuovi possono ritrovarsi con pneumatici distrutti dai raggi UV e dall’ozono.

Pubblicità

Controlla i tuoi pneumatici

Se la tua auto non viene usata molto spesso, dovresti assicurarti di controllare che i tuoi pneumatici non presentino crepe prima di partire. Controllare i pneumatici è un progetto essenziale di manutenzione auto fai da te che si dovrebbe incorporare nella vostra routine.

Se le crepe sono più profonde di 1/16 di pollice, è necessario sostituire il pneumatico subito. Le crepe che sono sotto 1/32 di pollice probabilmente dureranno un po’, ma dovrebbero essere osservate da vicino. Se non siete sicuri di quanto male il danno potrebbe essere, sarebbe meglio avere le gomme ispezionate da un professionista.

Considera l’età delle gomme

Se le tue gomme hanno più di sei anni, questo indica due cose. Primo, che non guidi molto. Secondo, che i tuoi pneumatici sono diventati vulnerabili al marciume secco. Come abbiamo detto, le gomme che non sono usate invecchiano e si rompono più rapidamente di quelle usate. È ora di farli controllare. Sbarazzarsi dei vecchi pneumatici è un modo sicuro per prevenire la carie secca sui pneumatici.

Determinare l’età dei vostri pneumatici

Forse avete comprato un’auto usata, e non avete idea di quanti anni hanno i vostri pneumatici. Hanno un bell’aspetto, ma non si può davvero mettere un dito sull’età. Ecco come si fa. Ogni pneumatico prodotto negli USA ha un numero DOT. Può essere situato sia all’interno che all’esterno del fianco. Le ultime tre o quattro cifre ti dicono l’età del pneumatico.

I pneumatici più vecchi usavano tre cifre, con la terza cifra che identifica l’anno in cui il pneumatico è stato fatto e le prime due che identificano la settimana. I pneumatici più recenti usano quattro cifre, le ultime due indicano l’anno e le prime due la settimana. Se non riesci a trovare il numero DOT, rivolgiti a un professionista che possa aiutarti a identificare l’età del pneumatico.

Vedi anche:

Estendi la vita del tuo pneumatico

Ora sai cosa può causare l’invecchiamento dei tuoi pneumatici e come determinarne l’età. Tutto questo va bene, naturalmente, ma come evitare che i tuoi pneumatici invecchino prematuramente e come prevenire il dry rot sui pneumatici? È facile come altri elementi di manutenzione dell’auto, come cambiare le candele.

  • Mantenere i pneumatici puliti: Il modo migliore per mantenere i pneumatici puliti è semplicemente usando acqua e un sapone delicato. Non usare condimenti per pneumatici. La gomma dei vostri fianchi contiene antiozoni e antiossidanti che proteggono i vostri pneumatici. Se usate detergenti aggressivi, questi composti possono essere rimossi e i vostri pneumatici possono invecchiare prematuramente.
  • Assicuratevi che i vostri pneumatici siano correttamente gonfiati: Tieni sempre i tuoi pneumatici gonfiati alla pressione raccomandata dal produttore. Questo è particolarmente importante se il veicolo è in deposito.
  • Evitare il petrolio: Conservare l’auto su asfalto o altre superfici a base di petrolio può essere dannoso, così come conservarla su terreno ghiacciato.
  • Tenere l’auto lontano dalla luce del sole e dal calore: è meglio conservare il veicolo all’interno, ma se questo è impossibile, almeno fornire i pneumatici con coperture che sono progettati per bloccare i raggi UV del sole.
  • Spostare l’auto ogni pochi mesi: Questo può aiutare ad evitare che i fianchi dei pneumatici si incrinino a causa del mantenimento del veicolo nella stessa posizione per un periodo di tempo troppo lungo.
Pubblicità

Questi suggerimenti aggiungeranno molta vita ai pneumatici del tuo veicolo, e ti aiuteranno anche a risparmiare benzina. Tenete a mente, però, che l’esposizione agli elementi difficili, e l’età dei vostri pneumatici, stanno per essere le cause principali di marciume secco nei vostri pneumatici. Proprio come la manutenzione dell’auto, anche i vostri pneumatici hanno bisogno di attenzione.

Suggerimento bonus

Applicare un protettore di pneumatici almeno una volta al mese può funzionare per proteggere i vostri pneumatici dai raggi UV che possono causare marciume secco. I migliori protettori per pneumatici sono a base d’acqua. Le istruzioni per l’applicazione variano un po’ da marca a marca. In generale, è possibile utilizzare un panno per applicare la maggior parte dei protettori per pneumatici. La cosa principale è applicarli regolarmente, una volta al mese è generalmente raccomandato.

Mantenere i pneumatici dal marciume secco seguendo questi semplici passi.

Vedi anche:

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *