Come scrivere una buona recensione

Questo è un guest post di Alan Eggleston.

Hai appena letto un grande libro – come condividi questa meravigliosa esperienza con il mondo? Scrivi una recensione del libro! Ma come si fa a scrivere una recensione di un libro, e altrettanto importante, come si fa a scrivere una buona recensione, che non ti faccia sentire un idiota dopo averla pubblicata? Ecco alcuni suggerimenti e consigli che dovrebbero aiutare a guidare gli amanti dei libri tra noi.

A proposito, questi suggerimenti e consigli si applicano anche ai libri che non ci piacciono. Se sei disposto a condividere le tue grandi esperienze con altri lettori, non dovresti voler condividere anche le tue esperienze negative?

Linee guida generali

Prima di tutto, tieni a mente che la tua recensione del libro riguarda il libro e le tue esperienze con esso, non te. Quindi, non intrometterti nella recensione con commenti o cercando di essere eccessivamente divertente. Recensisci l’opera.

In secondo luogo, la recensione riguarda il lettore, non l’autore. Mettete il lettore, che vuole sapere se deve leggere il libro, nei vostri panni. Scrivi per il lettore, non per l’autore.

Terzo, sii onesto. Non essere offensivo, ma dare una valutazione onesta del libro dalla tua prospettiva. Ora, alcuni autori leggono le recensioni per imparare a migliorare la loro arte, ma alcuni si irritano di fronte alle recensioni negative, quindi siate anche gentili. E tenete a mente che mentre una buona recensione può aumentare le vendite, una cattiva recensione può far fallire le vendite. L’onestà serve al lettore e all’autore allo stesso modo.

Suggerimenti specifici per Goodreads e Amazon Reviews

La maggior parte dei siti di recensioni come Amazon e Goodreads chiedono di valutare il libro, di solito da 1 a 5. Ogni sito usa le valutazioni un po’ diversamente, ma tenete a mente che un 1 e un 5 dovrebbero essere molto rari. Per le recensioni su Amazon, un 3 è al limite del successo. Quindi, salvate un 2 per un libro che davvero non vi piace e un 1 per un completo fallimento. Questi numeri possono fare la differenza tra essere promossi sul sito e cadere in un buco nero.

Includere una breve sinossi della trama, senza grandi rivelazioni o spoiler. Questo dice al lettore di cosa tratta la storia e gli dà un po’ di contesto per i tuoi commenti.

Ora entra nella tua reazione al libro.

  • Come ti sei sentito riguardo al libro? Ti ha fatto sentire sollevato – perché? Ti sei sentito deluso – perché? È il tuo libro preferito di tutti i tempi – perché? Hai fatto fatica a metterlo giù, o hai trovato difficile continuare a leggerlo – perché?
  • Fai esempi specifici e concreti di ciò che ti è piaciuto o non ti è piaciuto del libro, elementi come lo sviluppo dei personaggi, l’uso dell’ambientazione, la trama, il ritmo e i dettagli, per esempio. Citare esempi, senza dare spoiler. Se il libro è saggistico, concentrati sui dettagli, l’organizzazione, la passione per l’argomento, il linguaggio e la profondità dell’argomento.
  • Loda l’autore? Se l’autore si è veramente meritato le lodi, certamente, ma spiega perché. L’ultima cosa che vuoi fare come recensore è sembrare un leccapiedi. Questo allontanerà i lettori.

Nota che il linguaggio con passione in una recensione può aumentare il posizionamento su Google. Se ti piace o non ti piace un libro, va bene essere appassionato, ma se tutte le tue recensioni su Amazon contengono le stesse forti reazioni, Google potrebbe scontare le tue recensioni e, quindi, il tuo posizionamento sulla pagina.

Le recensioni dei libri non devono avere una lunghezza particolare, ma tieni presente che il contenuto online tende ad essere più breve. Quindi seguo la regola: Mantienilo breve e semplice (KISS). Dai alla recensione il dettaglio di cui ha bisogno per trasmettere i tuoi pensieri, ma non esagerare con le lodi o con le critiche. La gente fondamentalmente vuole sapere se il libro è buono o cattivo e perché, non leggere un trattato.

Se scrivi una recensione per più di un sito, non usare la stessa recensione – riscrivi la recensione per ogni sito. Google e altri motori di ricerca penalizzano le pagine per i contenuti duplicati e la tua recensione non verrà visualizzata.

Infine, sii trasparente. Se avete un legame con l’autore o se avete ricevuto una copia anticipata del libro da recensire, ditelo al vostro lettore. Se non lo fate e i lettori lo scoprono in seguito, non sarete considerati affidabili come recensori. Anche Google sconterà le tue recensioni se lo scopre in seguito.

Sei pronto a scrivere le tue recensioni su Goodreads e Amazon ora? Vai, e divertiti!

Alan Eggleston è un ex libraio e un editore di libri freelance che scrive recensioni di libri e film sul suo sito Booksville Book Club.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *