Cosa fa un product manager? Tutto quello che devi sapere

“Cosa fa un product manager tutto il giorno?”

Ah, la vecchia domanda. Nei termini più semplici possibili, i product manager decidono quali caratteristiche costruire dopo. Ma le responsabilità del product management non finiscono qui. Questa semplice risposta inizia a malapena a scalfire tutte le diverse cose che i product manager fanno tutto il giorno.

Decidere quali caratteristiche costruire dopo può prendere così tanti colpi di scena che sembra che i product manager abbiano abbastanza raramente una giornata standard. Per questo motivo, il product management è il campo perfetto per coloro che non vogliono fare lo stesso lavoro giorno dopo giorno. Essere a proprio agio con il cambiamento è il nome del gioco.

Ma vogliamo provare a fornire un po’ di struttura intorno a quello che può sembrare un caos, ed è per questo che siamo qui oggi.

Cosa fa un product manager
Un giorno nella vita dei product manager, secondo le foto di repertorio.

Torniamo alla nostra domanda scottante:

Che cosa fa un product manager?

Per soddisfare la vostra curiosità, abbiamo delineato alcune responsabilità tipiche del product management che un PM potrebbe incontrare ogni giorno. Queste sono organizzate in cinque categorie:

  • Scoprire i bisogni degli utenti
  • Priorità su cosa costruire
  • Rivolgere il team intorno alla roadmap
  • Consegnare la feature
  • Campionare il team

Tenete presente che il ruolo del product manager può cambiare a seconda della fase di scoperta e consegna, del tipo di prodotto, delle dimensioni dell’azienda, del livello di lavoro e persino della cultura aziendale.

Scoprire i bisogni dell’utente

La scoperta del prodotto è il processo di identificazione di ciò di cui i tuoi utenti hanno veramente bisogno. Questa conoscenza viene usata per sviluppare strategicamente delle caratteristiche che siano preziose, utilizzabili e fattibili. I compiti di un product manager durante la scoperta possono includere, ma non sono limitati a:

  • Leggere ed elaborare i feedback in arrivo (dai clienti, dai team interfunzionali, dal grande capo, dai potenziali clienti e altro).
  • Identificare le tendenze nei feedback e discutere con un altro PM o un collega delle vendite o del successo del cliente.
  • Coordina la ricerca degli utenti su una caratteristica specifica che è attualmente “in fase di scoperta”.
  • Brainstorming con il team di sviluppo per determinare quali soluzioni rispondono alle esigenze degli utenti.
  • Prototipo di idee di soluzione per convalidare se rispondono davvero alle esigenze degli utenti.
  • Utilizzare ciò che è noto sull’utente per mettere a punto un product brief (un documento che delinea gli obiettivi e gli attributi di un prodotto).

cosa fa un product manager - lavora con i team
Il team productboard che scopre il bisogno dell’utente di abiti scuri.

Priorità su cosa costruire

Le organizzazioni di prodotto più efficaci danno priorità a cosa costruire dopo, basandosi su una chiara comprensione delle esigenze degli utenti e sui chiari obiettivi della loro organizzazione. In questo modo, le grandi decisioni sui prodotti non vengono prese impulsivamente o per intuizione. I PM potrebbero fare alcune delle seguenti cose per dare priorità a cosa costruire:

  • Seguire le notizie per raccogliere informazioni sui concorrenti, cercare intuizioni utili dal mercato e rimanere aggiornati sulle tendenze tecnologiche rilevanti per il mercato/spazio della soluzione.
  • Lavorare con la leadership del prodotto e con la leadership dell’azienda per stabilire obiettivi di prodotto allineati alla strategia di alto livello.
  • Privilegiare le idee di funzionalità di maggior valore strategico.
  • Riunione con le vendite, il marketing, l’ufficio legale e la leadership per valutare la fattibilità delle idee di funzionalità.
  • Riunione con il team di progettazione per ottenere stime dello sforzo sulle idee di funzionalità per considerare la fattibilità.
  • Finire un backlog di funzionalità da inviare in consegna.

Rivolgersi tutti intorno alla roadmap

I product manager hanno in mano il destino di un prodotto; le loro decisioni hanno un impatto non solo sul team di consegna, ma su tutti nell’azienda, il cui successo dipende da quello del prodotto. Ecco perché i grandi PM si assicurano che tutti nell’organizzazione siano investiti in una visione comune su dove il prodotto è diretto, e perché. Per mettere tutti sulla stessa pagina, i product manager possono fare quanto segue:

  • Condividere la roadmap del prodotto in una riunione aziendale a tutto campo o in una riunione di vendita, comunicando come ciò che è previsto aiuterà a raggiungere la visione generale del prodotto.
  • Condurre una sessione con i team di vendita, di supporto o di successo dei clienti per informarli sulle funzionalità che saranno presto rilasciate, spiegando le limitazioni attuali e ciò che sta per arrivare.
  • Condurre una chiamata sulla roadmap con un cliente importante che sta cercando di decidere se rinnovare il suo contratto per il prossimo anno.
  • Organizzare una riunione del comitato consultivo dei clienti in cui i clienti più importanti danno un feedback sulla roadmap del prodotto.

Consegnare la funzionalità

Una volta che qualcosa è ritenuto degno di essere costruito e adeguatamente prioritarizzato, va in consegna. La consegna consiste nel costruire e rilasciare nuovi prodotti e caratteristiche di valore che siano valide, utilizzabili, attuabili e fattibili. I compiti focalizzati sulla consegna includono i seguenti:

  • Autrice di una specifica formale o informale che delinea il problema che una funzionalità risolverà, la soluzione proposta e altri requisiti per lo sviluppo.
  • Lavora con i designer e il team di scoperta per completare un prototipo che mostri come funzionerà la nuova funzionalità.
  • Tenere un incontro di kickoff con il team di sviluppo per assicurare che tutti comprendano le esigenze degli utenti, gli obiettivi di business e i requisiti.
  • Incontrare un designer per rivedere le questioni aperte che sono sorte durante lo sviluppo relative a vari casi limite.
  • Incontrare il marketing del prodotto per preparare una strategia go-to-market per un lancio imminente.
  • Siedere con i redattori tecnici per discutere la documentazione per una caratteristica imminente.
  • Incontrare il team legale per assicurarsi che la caratteristica imminente passi l’esame.
  • Monitorare i KPI (indicatori chiave di prestazione): Analizza come gli utenti stanno usando i prodotti e le caratteristiche che sono state recentemente rese operative.

Campiona il team

A volte, i PM sono chiamati mini-CEO. Questo può significare una varietà di cose, ma un pezzo chiave è assicurarsi che l’intera squadra si senta supportata, autorizzata a fare il suo lavoro migliore, e che il morale rimanga forte. Dato quante parti in movimento ci vogliono per rilasciare una funzionalità, un grande PM interviene dove possibile. Alcune di queste cose potrebbero includere:

  • Saltare una chiamata di vendita per sostenere un account executive che sta per chiudere un affare importante.
  • Lavorare con il supporto per risolvere un problema del cliente relativo a una funzionalità.
  • Regola la portata di una funzione quando i designer e gli sviluppatori incontrano ostacoli durante la consegna.
  • Chiarisci un ostacolo per gli sviluppatori parlando con il CTO di un problema tecnico che li sta rallentando.
  • Acquista ☕️ e 🍩 per tutti! Stanno lavorando molto duramente ultimamente.
Cosa fa un product manager
Quando i campioni PM, secondo le foto di repertorio.

Come potete vedere, il product management è una disciplina di ampio respiro, e che richiede un sacco di cambiamenti di contesto. In una giornata tipica, un product manager potrebbe passare da una riunione sulla pianificazione strategica di alto livello direttamente a una chat con uno sviluppatore su un problema granulare, per poi saltare su una chiamata con un cliente importante subito dopo.

.

Cosa ne pensate di questo post? È stato utile per voi aspiranti product manager là fuori che cercate di ottenere una migliore comprensione del campo? Per i product manager esperti, siete stati in grado di relazionarvi con i compiti elencati sopra? Dove vedete sovrapposizioni e come differiscono le vostre giornate?

Speriamo di avervi aiutato a capire meglio le responsabilità quotidiane del complesso, vario e sempre più popolare ruolo di product manager.

Leggi un giorno nella vita di un product manager di productboard.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *