Il midollo spinale, i nervi e il cervello

Il midollo spinale è una struttura simile a un tubo riempito da un fascio di nervi e dal liquido cerebrospinale, che protegge e nutre il midollo. Altri protettori del midollo spinale sono i rivestimenti chiamati meningi e le ossa vertebrali. Il midollo spinale è largo circa un pollice nel suo punto più largo e lungo circa 18 pollici.
Illustrazione del midollo spinale, etichettato.I nervi escono dalla colonna vertebrale a coppie e si diramano come una delicata rete in tutto il resto del corpo. Fonte della foto: 123RF.com.I tre tipi di membrane che circondano il midollo spinale sono chiamati meningi. Dallo strato più esterno a quello più interno, sono la dura madre, la madre aracnoidea e la pia madre. Queste membrane possono a volte essere danneggiate da malattie o traumi. L’aracnoidite è un’infiammazione del rivestimento aracnoideo che provoca un forte dolore pungente e bruciante. Può verificarsi dopo un intervento chirurgico e può causare la cicatrizzazione dei nervi.

I nervi escono dalla colonna vertebrale a coppie e si diramano come una delicata rete in tutto il resto del corpo. Ogni area del corpo è controllata da specifici nervi spinali. La disposizione è abbastanza logica. Per esempio, i nervi della colonna vertebrale cervicale (zona del collo) si diramano nelle braccia, ed è per questo che a volte un problema al collo può portare al dolore che si irradia lungo le braccia. I nervi della colonna toracica governano la parte centrale del corpo, quelli della colonna lombare si estendono alle gambe esterne, e i nervi sacrali controllano la parte centrale delle gambe e le funzioni degli organi del bacino.

Tutti i nervi alla fine si collegano al cervello

Ci sono fondamentalmente due tipi principali di nervi: sensoriali e motori. I nervi sensoriali inviano informazioni come il tatto, la temperatura e il dolore al cervello e al midollo spinale. I nervi motori inviano segnali dal cervello ai muscoli, facendoli contrarre volontariamente o di riflesso.

I nervi del sistema nervoso periferico (PNS) si estendono lungo il canale spinale e si ramificano in 31 coppie in aperture nelle vertebre chiamate foramine. Sono messaggeri da e per il tuo cervello (o sistema nervoso centrale), inviando segnali di dolore e iniziando il movimento – “Ehi, togli la mano dalla stufa, è calda!” Questi nervi causano di riflesso la tua spina dorsale a ruotare e girare quando cammini per tenerti in equilibrio. E ti tengono incollato al sedile dell’auto quando giri una curva ad alta velocità!

Definizione

Il sistema nervoso periferico (PNS) è l’insieme dei milioni di nervi che si trovano in tutto il tronco e gli arti. I nervi del PNS trasmettono messaggi al tuo sistema nervoso centrale (CNS), che è il cervello e il midollo spinale.

In caso ti stia chiedendo, i nervi cranici (quelli nella tua testa) forniscono gli organi di senso e i muscoli nella tua testa.

La schiena e oltre

Quando il problema è in una parte del corpo ma il dolore si sente altrove, i professionisti della salute lo chiamano dolore riferito.

Nervi

Come abbiamo detto, i nervi che escono dal midollo spinale lo fanno a coppie: uno è un nervo sensoriale; l’altro è un nervo motore. Probabilmente non è una sorpresa sapere che i nervi motori guidano il movimento e la funzione corporea. Se si danneggia un nervo motore, si può avere una debolezza in un muscolo o una perdita di funzione – per esempio, la perdita del controllo della vescica. Se, tuttavia, non riesci a sentire la puntura di uno spillo nel tuo piede, hai perso qualche sensazione, il che indica un problema con i tuoi nervi sensoriali, che governano la pressione, il dolore, la temperatura e altre sensazioni simili. Questo è il motivo per cui un medico potrebbe punzecchiarti delicatamente con uno spillo e chiederti dei tuoi movimenti intestinali. Se non riesci a sentire lo spillo o hai avuto un problema con i movimenti intestinali, è un sintomo di danno ai nervi.

Un problema con un nervo sensoriale può a volte sembrare un dolore acuto ed elettrico, ed è per questo che i buoni istruttori di atletica dicono ai loro studenti di fermarsi se sentono questo tipo di dolore. Non è una buona idea persistere in qualsiasi attività che provochi questa sensazione perché potrebbe causare ulteriori danni ai nervi.

Cauda Equina

Il midollo spinale termina nella colonna lombare, dove i nervi si estendono in un fascio di fili chiamato cauda equina, così chiamato perché la massa sembra una coda di cavallo. I nervi qui forniscono funzioni motorie e sensoriali alle gambe, all’intestino, ai genitali e alla vescica. La sospetta compressione di questi nervi è considerata una situazione di emergenza e richiede attenzione immediata.

Jason Highsmith, MD è un neurochirurgo praticante a Charleston, NC e l’autore di The Complete Idiot’s Guide to Back Pain. Clicca qui per maggiori informazioni sul libro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *