Informazioni sulla gravidanza

Lavorare durante la gravidanza

Posso lavorare mentre sono incinta?

Per la maggior parte delle donne con gravidanze non complicate e a basso rischio, non c’è nessun problema a lavorare finché si vuole. Ci sono alcune situazioni che potrebbero rendere il lavoro pericoloso per lei e per il bambino. Se lavora con certi prodotti chimici, solventi, fumi o radiazioni, potrebbe essere necessario evitare il contatto con alcuni di questi pericoli sul posto di lavoro. Il tuo datore di lavoro potrebbe avere delle politiche per proteggere le donne incinte. Inoltre, se il tuo lavoro è molto impegnativo dal punto di vista fisico, potrebbe non essere possibile continuare a fare un lavoro faticoso. Parla con il tuo fornitore di assistenza sanitaria e con il tuo datore di lavoro se il tuo lavoro include:

  • Abbassarsi o piegarsi più di 10 volte all’ora
  • Salire una scala più di tre volte in un turno di 8 ore
  • Stare in piedi per più di 4 ore alla volta
  • Salire le scale più di tre volte per turno
  • Lavorare più di 40 ore a settimana
  • Lavoro a turni
  • Sollevare più di 23 kg (50 lb) dopo la 20a settimana di gravidanza
  • Sollevare più di 11 kg (24 lb) dopo la 24a settimana di gravidanza
  • Abbassarsi, piegarsi o salire le scale dopo la 28a settimana
  • Necessità di sollevare oggetti pesanti dopo la 30a settimana
  • Necessità di stare ferma per più di 30 minuti di ogni ora dopo la 32a settimana
  • Lavoro con prodotti chimici, solventi, fumi o radiazioni

Se il mio lavoro non è faticoso posso lavorare fino alla fine della mia gravidanza?

Una donna che sta avendo una gravidanza normale e sana può lavorare fino all’inizio del travaglio. Tuttavia, può scegliere di smettere di lavorare quando le fa comodo. Alcune donne scelgono di smettere diverse settimane prima della data prevista, ma altre saranno al lavoro anche quando il travaglio è già iniziato.

Sarò ancora pagata se smetto di lavorare in anticipo?

In Canada, l’assicurazione federale per l’occupazione (EI) fornisce assistenza finanziaria temporanea alle canadesi che sono malate, incinte o che si prendono cura di un neonato o di un bambino adottato. Per avere diritto a queste indennità di maternità, parentali o di malattia, devi aver lavorato 600 ore nelle ultime 52 settimane. Per informazioni più dettagliate sull’idoneità e sui benefici, visitate servicecanada.gc.ca.

Sussidi di maternità. Il programma EI fornisce benefici di maternità fino a 15 settimane ad una madre per la nascita di un bambino. Questi benefici possono essere riscossi in qualsiasi momento durante un periodo che inizia otto settimane prima della data prevista del parto e termina 17 settimane dopo la nascita. Tuttavia, se smettete di lavorare prima di otto settimane prima della data prevista, non riceverete le indennità di maternità dell’EI fino all’inizio del periodo di idoneità.

Assegni parentali. Oltre alle 15 settimane di indennità di maternità, il programma EI fornisce indennità parentali a entrambi i genitori per un massimo di 35 settimane. Queste prestazioni possono essere richieste da entrambi i genitori, contemporaneamente o consecutivamente, fino a quando il totale delle prestazioni di maternità e parentali non supera le 50 settimane per una gravidanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *