Money Can’t Buy Happiness: 7 Reasons Why This Phrase is True

21 Shares

Ci potrebbero essere link di affiliazione su questa pagina, il che significa che riceviamo una piccola commissione su qualsiasi cosa tu acquisti. Come Amazon Associate guadagniamo dagli acquisti qualificati. Si prega di fare le proprie ricerche prima di fare qualsiasi acquisto online.

Dicono che il denaro non può comprare la felicità…

…o può?

Un recente studio ha dimostrato che il denaro può comprare la felicità, ma solo una certa quantità. Possiamo chiamarlo un livello base di felicità.

I ricercatori hanno concluso che il reddito ideale per gli individui è di 95.000 dollari all’anno per la soddisfazione della vita e da 60.000 a 75.000 dollari all’anno per il benessere emotivo, con le famiglie con bambini che hanno bisogno di più.

Cosa succede dopo aver raggiunto questo livello di reddito?

Lo studio ha concluso che una volta raggiunta questa soglia, un ulteriore reddito è in realtà associato a una minore felicità.

Questo significa che il denaro è solo parte di ciò che ci rende felici. Se siamo davvero infelici nel nostro intimo, allora ci sono limiti a quanto il denaro possa renderci felici.

Quali sono dunque le ragioni per cui il denaro non può comprare la felicità… o almeno più felicità oltre quella soglia di base?

Prima di tutto, dobbiamo fare un passo indietro.

Che cos’è esattamente la felicità?

È un’auto, una casa o un televisore a grande schermo? Comprare un’auto nuova è fantastico all’inizio. Ma mesi e anni dopo, sarà solo un’auto. La brillantezza, lo splendore, la novità alla fine si esaurisce e poi si torna al punto di partenza. O ne vorrai ancora.

Probabilmente non abbiamo bisogno di una definizione da dizionario della felicità, giusto? È una sensazione. Se qualcuno ti chiede se sei felice, di solito puoi dare subito una risposta. Spesso usiamo “felicità” per descrivere una serie di emozioni positive, tra cui gioia, orgoglio, soddisfazione e gratitudine.

Per me, la felicità è soddisfazione. Contento di quello che hai nella tua vita. Non concentrato sulle cose che non hai.

La vera, autentica, genuina felicità riguarda le relazioni, lo sviluppo personale e le esperienze. Guarda i modi provati per aumentare la felicità. Quanti di questi implicano l’acquisto di cose materiali?

Nessuno.

Diamo quindi uno sguardo più approfondito sul perché i soldi non possono comprare la felicità.

(Nota a margine: un altro modo positivo per migliorare la propria vita è leggere e imparare qualcosa di nuovo ogni giorno. Un ottimo strumento per farlo è unirsi a più di 1 milione di altre persone e iniziare la giornata con le ultime notizie GRATUITE e informative di questo sito.)

Il tapis roulant edonico.

Fare più soldi e comprare cose nuove non porta alla felicità permanente.

L’hedonictreadmill è la tendenza osservata degli esseri umani a tornare rapidamente a un livello relativamente stabile di felicità nonostante i grandi eventi positivi o negativi o i cambiamenti di vita. Secondo questa teoria, quando una persona fa più soldi, le aspettative e i desideri aumentano di pari passo, il che non si traduce in un guadagno permanente di felicità.

Pensa all’ultima volta che hai fatto un acquisto importante. Che cosa è successo quando hai finalmente avuto la macchina nuova? Quanto è durata la tua felicità? Non molto, vero?

Potresti pensare che sarai davvero felice quando comprerai quella nuova auto scintillante, ma poi il tuo vicino ne ha comprata una più bella e ora vuoi quella. Questo è il potere dell’adattamento. Il nuovo svanisce rapidamente e passiamo a desiderare qualcos’altro che pensiamo ci renda più felici.

Un classico studio su questo argomento è intitolato Vincitori della lotteria e vittime di incidenti: Is Happiness Relative?

I ricercatori volevano vedere come le persone si adattavano alla felicità. Hanno intervistato tre gruppi di persone: i vincitori della lotteria, le vittime paralizzate di incidenti e un gruppo di controllo.

Inizialmente, dopo aver vinto un sacco di soldi, i vincitori della lotteria hanno avuto un aumento della felicità. Ha perfettamente senso. E subito dopo il loro incidente, le vittime erano arrabbiate. Anche questo ha senso.

Ecco dove diventa interessante: entro SOLI due mesi, entrambi i gruppi erano tornati al loro livello medio di felicità.

Questo è il tapis roulant edonico – tutti torniamo al nostro livello base di felicità, anche quando succede qualcosa di fantastico o tragico nella nostra vita. Gli altri 6 consigli qui sotto ti daranno ancora più informazioni sul perché i soldi non possono comprare la felicità.

La vera felicità viene dall’interno.

La Gerarchia dei Bisogni Umani di Maslow rappresenta i nostri bisogni umani, con quelli in basso che sono i più necessari, per poi costruire su quelli. Alla base c’è il bisogno fisiologico (cibo, acqua, aria, sonno), e in cima c’è l’autorealizzazione – realizzare il proprio potenziale come persona.

Gerarchia dei bisogni di Maslow

Il denaro può aiutare ad acquistare i livelli fisiologici e di sicurezza della gerarchia. Ma man mano che si sale nei livelli della gerarchia, questi sono i nostri bisogni umani che il denaro semplicemente non può comprare: amore/appartenenza, autostima e autorealizzazione. Se si cerca di comprarli, sono vuoti e senza senso.

Il fondo della gerarchia fornisce i nostri bisogni esterni, che il denaro può comprare, poi si sposta in alto verso i bisogni intrinseci del cuore, della mente e dell’anima. Man mano che si sale nella gerarchia, meno il denaro vi aiuterà.

Il denaro non può comprare relazioni autentiche.

Alla fine della giornata, anche le persone ricche hanno bisogno di autentiche connessioni umane. Di volta in volta, vediamo esempi di persone ricche e famose che sono infelici. Non sono felici nelle loro vite amorose, nelle loro vite familiari e spesso nelle loro carriere.

Pensa ai tuoi amici più stretti. Quelli a cui ti rivolgi quando stai attraversando un momento difficile. Potresti essere triste, ansioso o depresso. Un amico può farti sorridere o ridere. Possono trasformare il tuo umore da cupo a solare. Il denaro non lo compra.

Anche il rapporto con il tuo coniuge ha un impatto sulla tua felicità. Probabilmente tutti noi abbiamo amici che hanno matrimoni gioiosi e fiorenti anche con meno soldi nel loro conto in banca, mentre altri matrimoni sono pieni di litigi, e una mancanza di amore e fiducia nonostante i milioni in banca.

Avere molti soldi non significa che avrai molte relazioni autentiche e soddisfacenti nella tua vita.

Be Grateful For What Do You Have

Il tuo atteggiamento verso il denaro conta. È importante sviluppare un rapporto sano con il tuo denaro. Se ti attacchi alla convinzione che il denaro determina direttamente la felicità, puoi rimanere bloccato in un ciclo di costante desiderio di accumulare di più. Più soldi, più cose, ma senza mai sentirsi abbastanza. Questo torna al tapis roulant edonico di cui abbiamo parlato nel suggerimento #1.

Come sviluppare il giusto atteggiamento verso il denaro? Per prima cosa, pratica la gratitudine. I benefici della gratitudine sono ben documentati. Una pratica quotidiana di cinque minuti di gratitudine può aumentare la tua felicità a lungo termine. La gratitudine effettiva prodotta durante quei cinque minuti è piccola, ma le emozioni di gratitudine provate durante quei cinque minuti sono sufficienti per innescare uno stato d’animo grato. Concentrati su ciò che hai nella vita, piuttosto che lamentarti di ciò che non hai. Quando ti concentri su cose come le tue relazioni, la salute e la vita in generale, puoi renderti conto che la tua vita è già abbastanza “ricca”.

In secondo luogo, non fare paragoni con gli altri. Se vedi l’auto di lusso di qualcun altro, è facile desiderare la stessa cosa. Non fatelo. Questo vi metterà solo nella mentalità che non avete abbastanza, o non siete abbastanza bravi. Può evocare sentimenti di depressione e gelosia. Tornando al nostro suggerimento sulla gratitudine, questo è un buon momento per concentrarsi su ciò che si ha già. Prenditi del tempo per scrivere note scritte a mano e dire alle altre persone quanto sono fantastiche. Oppure restituisci alla tua comunità locale.

E infine, come vedrai nel nostro prossimo consiglio, spendi il tuo tempo e la tua energia in esperienze invece che in cose. Concentrati sulla connessione con la tua comunità, i tuoi amici e la natura. Così facendo creerai ricordi che dureranno tutta la vita.

Vivete in un mondo materiale.

La maggior parte di noi vuole guadagnare di più per poter comprare le cose materiali che ci piacciono.

Molti di noi vogliono guadagnare di più per poter comprare più cose materiali. Auto, case più grandi, roba per le nostre case più grandi, l’ultimo iPhone o quella borsa di Gucci. E mentre queste cose possono renderci più felici per qualche giorno, come abbiamo detto nel consiglio #1, questo ci porta solo a volerne di più.

Quello che è importante qui è come spendiamo i nostri soldi. La scienza ora dimostra che non è importante quanti soldi hai, ma come li spendi. Infatti, gli studi mostrano una forte correlazione tra altruismo e felicità. Donare può aiutare a trovare il senso della vita.

Ma non è necessario avere grandi quantità di denaro per fare la differenza. Puoi semplicemente comprare una tazza di caffè per la persona in fila dietro di te. O sponsorizzare un amico che sta raccogliendo soldi per un’associazione. Anche comprare una carta regalo da 10 dollari e sorprendere qualcuno al lavoro farà la differenza nel modo in cui ci si sente.

Spendere denaro in esperienze ha dimostrato di aumentare la felicità. Mentre l’acquisto di altre cose non farà altro che aumentare il disordine nella tua vita, e può essere perso o rotto, le esperienze creano ricordi e connessioni che possono durare per tutta la vita. Puoi viaggiare, imparare un nuovo strumento musicale o anche seguire un corso di cucina.

Sono le piccole cose della vita che contano

Cosa ti porta gioia? Cosa ti fa sorridere? È diverso per ognuno di noi. Può essere una passeggiata nei boschi. Potrebbe essere la risata di un bambino o un abbraccio o guardare una farfalla. Potrebbe essere un saluto amichevole dal barista o dormire fino a tardi.

Il denaro non ha niente a che fare con queste cose. Tuttavia queste sono le piccole cose della vita che contano. Le cose che ci rendono felici. La felicità si trova nelle cose più piccole. L’atto casuale di gentilezza o i piccoli gesti. Cose non materiali. Dicono che la gentilezza è gratis. Spargi quella roba ovunque. Quindi vai avanti – fai un sorriso a qualcuno, o fai un complimento a qualcuno per le sue scarpe – e vedi come ti senti.

I soldi non possono comprare il tempo:

È stato detto che il tempo è il nostro bene più prezioso. Tuttavia, la scusa numero 1 per cui le persone non fanno più cose che amano (fare escursioni, passare il tempo con gli amici, ecc.) o raggiungere un obiettivo, come un obiettivo di fitness, è la mancanza di tempo. Quindi cosa sta succedendo esattamente? Beh, a volte siamo troppo presi dal lavorare duro per risparmiare un dollaro o dal lavorare duro per guadagnare un dollaro per renderci conto di ciò che conta davvero – il nostro tempo. Siamo spesso concentrati più sull’ottenere più soldi che sul comprare più tempo.

La ricerca suggerisce che le persone con più soldi non spendono il loro tempo in modi più piacevoli su base giornaliera. Le persone con più soldi tendono a spendere il loro tempo in attività più stressanti, come il lavoro e il pendolarismo, invece di attività piacevoli.

Chi è così concentrato a risparmiare ogni centesimo non si prende il tempo per godersi la vita. Piuttosto che farsi prendere dall’idea di fare o risparmiare soldi, concentrati sul trovare più tempo per te stesso per divertirti a fare attività e vedere persone che ti rendono felice.

In conclusione, una volta che hai soddisfatto i tuoi bisogni di base – cibo, acqua, riparo, vestiti e la sensazione di sicurezza, allora il denaro non ti comprerà la felicità. Non ti aiuterà ad aumentare la tua felicità di base.

Sta a te costruire relazioni significative, vivere in un atteggiamento di gratitudine, goderti le piccole cose della vita e iniziare a spendere i tuoi soldi in esperienze e in altre persone piuttosto che in cose materiali. Queste sono le cose che ti aiuteranno a vivere una vita più gioiosa.

Infine, se vuoi un altro modo positivo per migliorare la tua vita, allora leggi e impara qualcosa di nuovo ogni giorno. Un ottimo strumento per farlo è unirsi a più di 1 milione di altre persone e iniziare la giornata con le ultime notizie GRATUITE e informative di questo sito.

Scott Colby è un amante dell’avventura che ha sempre creato business intorno alle sue passioni. Anche se ha trascorso oltre un decennio nel settore del fitness, aiutando le persone a creare trasformazioni, è stato un viaggio in Guatemala che lo ha ispirato a creare il suo ultimo marchio – Say It With Gratitude.

Costruisci l’abitudine alla gratitudine con il Diario della Gratitudine di 90 giorniDay Gratitude Journal

Guarda il mio diario più vendutovenduto chiamato “Il diario della gratitudine per 90 giorni: A Mindful Practice for a Lifetime of Happiness.”

Con questo diario, costruirai una potente abitudine quotidiana alla gratitudine e riscoprirai tutte le grandi cose che sono già nella tua vita.

21 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *